Juan Jesus : ” Brasile ed Italia le mie case !”

Juan Jesus, difensore del Napoli, ha rilasciato una lunga intervista al canale Youtube ufficiale del club azzurro, raccontando la sua vita e la sua carriera: “Belo Horizonte è la città in cui sono nato, dove sono cresciuto fino ai 14 anni, dove ho cominciato a giocare a calcio, dove ho la mia famiglia, dove si mangia da dio. E’ una città che ho molto a cuore, un popolo carismatico come quello napoletano. E’ casa mia. Anche l’Italia è casa mia, quella è l’altra casa mia. Ci sono stato 12-13 giorni in vacanza poco fa e ho portato mio figlio a conoscere meglio i cuginetti, gli ho fatto fare tutto quello che facevo io da piccolo. Stare in famiglia per ricaricare le batterie è importantissimo.

In Brasile giocavamo sempre scalzi per strada, a prescindere da come erano rotte le strade e dalle auto che passavano. Oggi a quel ragazzino andrei a dire che ha realizzato il suo sogno. La mia è stata una carriera di alto livello, ho giocato in grandi squadre con Inter, Roma e oggi Napoli. Posso solo ringraziare chi mi ha aiutato a crescere, i miei amici. Questa volta ho portato mio figlio nella mia città e non poteva credere che io ero cresciuto lì. Ha visto quanto sacrificio ho fatto per arrivare dove siamo oggi. Molte persone vedono solo il finale, non vedono l’inizio.

L’Italia è la mia seconda casa, sto prendendo anche il passaporto. Ho vissuto per undici anni in tre città bellissime: Milano, la città dell moda; Roma, la città eterna; e Napoli… A Napoli c’è il mare, è tutto fantastico. Poi vado sempre in Sardegna in vacanza, l’Italia è casa mia, sto molto bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
Pinterest
LinkedIn
Share
Instagram
Telegram
WhatsApp
FbMessenger
Tiktok